Le principali novità del 2016

La dichiarazione precompilata che l'Agenzia delle Entrate mette a tua disposizione contiene da quest'anno nuovi oneri e spese. Inoltre, puoi trovare gli stessi dati nel modello Unico

Scopri le novità della dichiarazione precompilata

Cos'è e a chi interessa

Circa 30 milioni di contribuenti possono usare la nuova dichiarazione precompilata

Scopri cos'è e a chi interessa

I vantaggi

L'Agenzia delle Entrate  ha compilato la tua dichiarazione dei redditi. Se accetti senza modifiche il 730 precompilato non dovrai più esibire le ricevute e non sarai soggetto a controlli documentali. Da quest'anno è disponibile anche il modello Unico persone fisiche precompilato

Scopri i vantaggi

Avvisi

  • 30 settembre: ultimo giorno utile per la presentazione del modello Unico precompilato e per inviare il modello Unico correttivo del 730.

Verifica il browser

Controlla se il programma che utilizzi per navigare in internet ha bisogno di essere aggiornato per accedere alla tua dichiarazione precompilata.

Vai alla verifica

Domande frequenti

 
  • Quali sono i termini per la  presentazione del 730 precompilato?

    Dal 2 maggio al 22 luglio 2016 è possibile accettare o modificare il 730 precompilato e presentarlo via web all'Agenzia delle Entrate. Dal 15 aprile è già possibile visualizzare e stampare il proprio 730 nell'area autenticata del sito dell'Agenzia delle Entrate.

  • Ho riscontrato un errore dopo aver inviato il mio 730. Cosa posso fare?

    Il contribuente che ha già trasmesso il 730 e ha riscontrato un errore può annullare la dichiarazione precedente e inviare, tramite l'applicazione web, una nuova dichiarazione a partire dal 27 maggio. L'annullamento è possibile una sola volta:

    • fino al 10 giugno, nel caso di contribuenti senza sostituto d'imposta, con esito a debito
    • fino al 20 giugno, per tutti gli altri.

    Una volta annullato il 730, all'Agenzia delle Entrate non risulta presentata alcuna dichiarazione e, quindi, il contribuente dovrà trasmetterne una nuova, altrimenti la dichiarazione risulterà omessa.

    Attenzione: dopo il 20 giugno (oppure dopo il 10 nel caso di contribuenti senza sostituto d'imposta, con esito a debito) è possibile correggere la dichiarazione precedentemente inviata:

    • presentando al Caf o al professionista un 730 integrativo, entro il 25 ottobre. Il 730 integrativo si può presentare solo nel caso in cui si tratti di una dichiarazione più favorevole al contribuente
    • trasmettendo, tramite l'applicazione web, il modello Unico correttivo entro il 30 settembre o il modello Unico integrativo dopo il 30 settembre.
  • Quali sono i termini per la  presentazione di Unico precompilato?

    Dal 2 maggio è possibile modificare e integrare il modello Unico. Dal 9 maggio al 30 settembre 2016 è possibile inviarlo. Dal 15 aprile è già possibile visualizzare e stampare la propria dichiarazione nell'area autenticata del sito dell'Agenzia delle Entrate.

  • Posso presentare il 730 precompilato in forma congiunta?

    Sì, da quest'anno è possibile presentare la dichiarazione precompilata in forma congiunta direttamente tramite l'applicazione, a condizione che ci siano i requisiti richiesti per la presentazione del modello 730 in forma congiunta.

    Anche se i coniugi hanno presentato il modello 730/2015 in forma congiunta, sono comunque predisposte due distinte dichiarazioni 730 precompilate, una per ciascun coniuge. In fase di trasmissione sarà possibile congiungere le due dichiarazioni.

  • Come posso registrarmi a Fisconline?

    La registrazione al servizio Fisconline può essere effettuata:

    • online cliccando su Area Riservata nella home page del sito dell'Agenzia delle Entrate e selezionando quindi la voce Registrati a Entratel / Fisconline
    • tramite l'App  dell'Agenzia scaricabile dal sito internet o dai principali store
    • recandosi personalmente o delegando una persona di fiducia mediante procura speciale, presso un qualsiasi Ufficio Territoriale dell'Agenzia muniti di documento di riconoscimento e compilando il modulo di richiesta di registrazione.
  • Quando va utilizzato il codice Pin?

    Il Pin è un codice strettamente personale, va conservato con cura e non ceduto a terzi. È composto da 10 cifre e va utilizzato, assieme alla password, per accedere all'area riservata dei servizi telematici.

    Il Pin, oltre che in fase di autenticazione ai servizi telematici, può essere usato anche per funzioni di carattere dispositivo, come l'invio di dichiarazioni, versamenti o la registrazione di contratti di locazione.

Multimedia

Spot Dichiarazione Precompilata 2016

Spot Dichiarazione Precompilata 2016

Contatti

I canali messi a disposizione dall'Agenzia delle Entrate per ottenere informazioni e assistenza sulla tua dichiarazione precompilata: l'848.800.444, la web mail e gli sms. Inoltre dal 2 maggio è possibile richiedere assistenza specifica all'ufficio. In questo caso si può utilizzare anche il servizio dedicato di prenotazione appuntamenti.

Servizio di web mail

Leggi tutto

Assistenza telefonica

Leggi tutto

Assistenza in ufficio

Leggi tutto

Date e Scadenze

  • 2mag: Da oggi è possibile:
    - accettare, modificare e inviare la dichiarazione 730 precompilata all'Agenzia delle Entrate direttamente tramite l'applicazione web
    - modificare il modello Unico precompilato
  • 9mag: E' possibile inviare il modello Unico precompilato
  • 22lug: Ultimo giorno utile per la presentazione della dichiarazione 730 precompilata