FAQ: Come vengono riportate nella dichiarazione precompilata le spese universitarie? - FAQ: Come vengono riportate nella dichiarazione precompilata le spese universitarie?

Dettaglio Faq intestazione

Dettaglio Faq Faq

Aggregatore Risorse

Le spese comunicate dalle Università statali sono riportate integralmente nella dichiarazione precompilata, al netto dei relativi rimborsi.
Le spese sostenute presso le Università non statali sono riportate in dichiarazione al netto rimborsi e sono già ricondotte nei limiti stabiliti ogni anno con decreto del MIUR entro il 31 dicembre. I limiti sono determinati in base agli importi medi delle tasse e dei contributi dovuti alle università statali e variano a seconda  di ciascuna area disciplinare di afferenza e della regione in cui ha sede il corso di studio.
Per l'anno 2020 i limiti di detraibilità sono individuati con il decreto MUR n. 942 del 30/12/2020, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 44 del 22/02/2021 e non sono cambiati rispetto a quelli previsti per l'anno precedente.
I rimborsi riferiti a spese sostenute in anni d'imposta precedenti sono esposti nella dichiarazione precompilata tra i redditi da assoggettare a tassazione separata, secondo le regole previste dalla normativa fiscale, dal momento che l'Agenzia non conosce se le spese siano state effettivamente detratte dal contribuente nelle precedenti dichiarazioni dei redditi. Se il contribuente, nelle precedenti dichiarazioni dei redditi, non ha portato in detrazione le spese rimborsate (tutte o in parte) oppure ha detratto le spese sostenute già al netto dei relativi rimborsi, può modificare la dichiarazione precompilata riducendo o eliminando i rimborsi indicati tra i redditi da assoggettare a tassazione separata.


Web Content Survey Portlet