730 Modalità semplificata - Redditi dipendenti e pensionati

730 Modalità semplificata - Redditi dipendenti e pensionati

730 Modalità semplificata - Redditi dipendenti e pensionati

A partire dal 2024 per i contribuenti lavoratori dipendenti e pensionati o che percepiscono redditi che vanno dichiarati con il modello 730, viene messa a disposizione una nuova modalità di compilazione semplificata delle informazioni reddituali e fiscali, selezionabile al momento della scelta dell’applicativo web della dichiarazione precompilata.
In base alle tue risposte e alle dichiarazioni che hai presentato negli anni precedenti, ti verrà consigliato il modello più idoneo.

Dopo che hai scelto il modello di compilazione, puoi vedere l'esito del calcolo del 730 precompilato, visualizzare e stampare il tuo modello 730 precompilato e il relativo foglio informativo.

In ogni caso se preferisci tornare a integrare e modificare la dichiarazione con la modalità di compilazione ordinaria, hai la possibilità di farlo in qualsiasi momento attraverso il pulsante "Torna a Scelta del modello".

 

Visualizza se sei a credito o debito

In questa sezione puoi verificare l'esito del tuo 730 precompilato, cioè se dalla dichiarazione risulta un credito (rimborso), un debito (imposte dovute) o se non ci sono imposte né a credito né a debito (saldo zero).
Attenzione: l'esito è calcolato sui dati inseriti dall'Agenzia nelle Entrate nel tuo 730 precompilato.

L'esito, invece, sarà segnalato come "Non liquidabile", se uno o più quadri devono essere completati. In questo caso viene indicato il quadro/i da completare.

 

Esito del calcolo Immagine di esempio
Imposta a credito

L'importo che risulta dal calcolo del 730 ti sarà rimborsato dal datore di lavoro o dall'ente pensionistico, oppure, nel caso di 730 presentato in assenza di un sostituto d'imposta tenuto a effettuare il conguaglio, direttamente dall'Agenzia delle Entrate. In alternativa, puoi utilizzare il credito (per intero o in parte) per pagare, mediante compensazione nel modello F24, altre imposte non comprese nel modello 730.
Imposta a debito

L'importo che risulta dal calcolo del 730 ti sarà trattenuto dal datore di lavoro o dall'ente pensionistico. Nel caso di 730 presentato in assenza di un sostituto d'imposta tenuto a effettuare il conguaglio, dovrai versare la somma con il modello F24.
Imposta né a debito né a credito

Dal calcolo del 730 non risultano rimborsi da ottenere o pagamenti da effettuare.
Imposta non liquidabile

Nel caso in cui sia necessario inserire o integrare alcuni dati, l'esito sarà "Non liquidabile" e ti saranno indicati i quadri da completare. Se, per esempio, apparirà il messaggio "Non liquidabile - Completa i quadri: Quadro B, Quadro C", dovrai intervenire nei quadri B e C, attraverso la funzione di "Modifica", disponibile dal 20 maggio.

 

Visualizza il tuo 730 precompilato

Puoi selezionare:

  • il link "Dichiarazione precompilata - PDF" per visualizzare e salvare il modello 730 e il foglio riepilogativo
  • il link "Versione testuale - PDF" per visualizzare e salvare il modello 730 e il foglio riepilogativo in formato solo testo
  • il link "Vordruck - PDF" per visualizzare e salvare il modello 730 e il foglio riepilogativo in lingua tedesca
  • il link "Obrazec - PDF" per visualizzare e salvare il modello 730 e il foglio riepilogativo in lingua slovena

 

Scegli se accettare o modificare la tua dichiarazione

Se il 730 è corretto e completo, dal 20 maggio puoi accettarlo attraverso il pulsante "Completa la dichiarazione" e successivamente selezionando il pulsante "Accetta".

Se il 730 non è corretto o è incompleto, dal 20 maggio puoi modificarlo attraverso il pulsante "Completa la dichiarazione" e successivamente selezionando il pulsante "Modifica".

Web Content Survey Portlet