Home

1fascia

Le novità del 2024

Da quest'anno dipendenti e pensionati possono utilizzare la nuova modalità di compilazione semplificata della dichiarazione dei redditi: tramite un percorso guidato il contribuente potrà modificare o integrare le proprie informazioni, che verranno riportate in automatico nel modello 730. Nella precompilata 2024, anche i rimborsi erogati dal Ministero della Salute a chi ha usufruito del "bonus vista". Entrano nel 730, inoltre, anche alcuni dati che prima dovevano necessariamente transitare per Redditi 

Approfondisci

Intestazione Passi da seguire - NON Modificare

I passi da seguire

Titolo agenda - NON Modificare

Date e scadenze

In questa pagina trovi il calendario da ricordare per la dichiarazione precompilata 2024 (730 e Redditi).

Aggregatore Risorse

  • 27mag :

    E' possibile
    - annullare il 730 e il modello Redditi già inviato e presentare una nuova dichiarazione tramite l'applicazione web. L'annullamento si può fare solo una volta.

  • 20mag :

    E' possibile:

    - accettare, modificare e inviare la dichiarazione 730 precompilata (modalità semplificata o ordinaria) all'Agenzia delle Entrate direttamente tramite l'applicazione web
    - modificare e inviare il modello Redditi precompilato

Link tutte le scadenze in HP

Intestazione Domande frequenti - NON MODIFICARE

Domande frequenti

Navigazione Categorie

Scegli una categoria:

Aggregatore Risorse

E' possibile accedere alla dichiarazione precompilata utilizzando uno dei seguenti strumenti di autenticazione:

  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o identità SPID di cui all’articolo 64 del Codice dell’Amministrazione Digitale;
  • Carta d’identità elettronica (CIE) di cui all’articolo 66, comma 1, del Codice dell’Amministrazione Digitale;
  • Credenziali rilasciate dall’Agenzia (Entratel/Fisconline), per i soggetti titolati ad utilizzarle;

Questo contenuto ti è stato utile ?

Il dato relativo al sostituto d'imposta che effettuerà il conguaglio non viene precompilato perché la situazione del contribuente potrebbe modificarsi nel corso dell'anno. Il contribuente deve quindi inserire autonomamente questa informazione, e può:

  • scegliere tra i sostituti proposti dall'Agenzia (si tratta del soggetto/dei soggetti che ha/hanno trasmesso la sua/le sue CU)
  • indicare l'assenza del sostituto (per esempio se ha perso il lavoro nel corso dell'anno o se ha preferito non inserirlo)
  • indicare un nuovo sostituto (per esempio se ha cambiato datore di lavoro nell'anno di presentazione della dichiarazione).

Questo contenuto ti è stato utile ?

Dal 20 maggio al 30 settembre è possibile accettare o modificare il 730 precompilato e presentarlo via web all'Agenzia delle Entrate.

Tali funzionalità saranno attivate anche per la compilazione della dichiarazione precompilata in modalità semplificata. Da quest’anno infatti, nell’area web dedicata, oltre alla modalità di compilazione ordinaria, è resa disponibile al contribuente, in via sperimentale, una modalità di presentazione semplificata della dichiarazione precompilata, mediante la quale, attraverso indicazioni e informazioni specifiche, viene facilitata la modifica e integrazione della propria dichiarazione.

Dal 30 aprile è già possibile visualizzare e stampare il proprio 730 nell'area autenticata del sito dell'Agenzia delle Entrate.


Questo contenuto ti è stato utile ?

Dal 30 aprile è già possibile visualizzare e stampare la propria dichiarazione nell'area riservata del sito dell'Agenzia delle Entrate. Dal20 maggio è possibile modificare e integrare il modello Redditi, che può essere inviato dal20 maggio al 15 ottobre.


Questo contenuto ti è stato utile ?

Sì, è possibile presentare la dichiarazione precompilata in forma congiunta direttamente tramite l'applicazione, a condizione che ci siano i requisiti richiesti per la presentazione del modello 730 in forma congiunta.

Non puoi utilizzare la forma congiunta se presenti la dichiarazione per conto di persone incapaci, compresi i minori e nel caso di decesso del coniuge avvenuto prima della presentazione della dichiarazione dei redditi.

Non puoi utilizzare la forma congiunta se il coniuge risulta a debito per le imposte sostitutive.

Anche se i coniugi hanno presentato il modello 730 in forma congiunta, sono comunque predisposte due distinte dichiarazioni 730 precompilate, una per ciascun coniuge. In fase di trasmissione sarà possibile congiungere le due dichiarazioni.


Questo contenuto ti è stato utile ?

Intestazione HP Assistenza

Assistenza

Intestazione Multimedia - NON Modificare

Multimedia

Aggregatore Risorse

Link vedi tutto multimedia