Contenuti della pagina| Menu principale

Il sito La tua dichiarazione precompilata - Info e Assistenza è un progetto dell'Agenzia delle Entrate

Altre lingue:

Sostituto d'imposta

In questa sezione devi indicare i dati del tuo sostituto d'imposta (datore di lavoro o ente pensionistico) che effettuerà il conguaglio.

Legenda pulsanti

Il contribuente può selezionare

Pulsante conferma Salva i dati inseriti nel presente quadro
Pulsante ripristina Ripristina i dati relativi all'ultima modifica confermata dall'utente
Pulsante ripulisci Cancella tutti i dati presenti nel quadro

I dati non sono già inseriti nella precompilata perché la tua situazione potrebbe essere modificata.

Puoi quindi:

  • scegliere il sostituto tra quelli proposti dall'Agenzia
  • indicare un nuovo sostituto (per esempio, se hai cambiato datore di lavoro nel corso del 2017. In questo caso devi obbligatoriamente indicare il codice fiscale, il cognome ed il nome oppure la denominazione del nuovo sostituto
  • indicare l'assenza del sostituto (per esempio, se hai perso il lavoro).

Se il tuo sostituto d'imposta non è cambiato

Se il tuo datore di lavoro o ente pensionistico è lo stesso dell'anno scorso troverai già selezionato il tuo sostituto d'imposta.
Se l'anno scorso hai avuto più datori di lavoro/enti pensionistici e uno di questi, con cui continui il rapporto e che effettuerà il conguaglio quest'anno, seleziona l'opzione "Scegli uno dei sostituti" e successivamente indica dal menù a tendina il sostituto d'imposta scelto.

Se il sostituto d'imposta è cambiato

Se hai cambiato lavoro e, perciò, il sostituto d'imposta che effettuerà il conguaglio è diverso da quello/quelli proposto/i dall'Agenzia devi scegliere l'opzione "Nuovo sostituto". Devi poi compilare la sezione "Dettagli del sostituto".

In mancanza di un sostituto

Se non hai alcun sostituto tenuto a effettuare il conguaglio (per esempio, perchè hai perso il lavoro), devi selezionare la voce "Nessun sostituto". In questo caso, se dalla dichiarazione emerge un credito, il rimborso viene erogato dall'Agenzia delle Entrate; se, invece, emerge un debito, devi effettuare il pagamento tramite il modello F24.


Seleziona "Salva" per confermare i dati inseriti. Poi dal menu scegli la successiva voce che ti interessa.

Per ulteriori informazioni sulla compilazione relativa al presente quadro è possibile consultare le istruzioni del modello 730/2018 (da pagina 18)